PANORAMICA1

Sant’Elpidio a Mare

Sant’Elpidio a Mare si adagia su di una collina che domina le valli del Tenna e del Chienti. L’insediamento medievale risale, probabilmente, in concomitanza con la fondazione dell’abbazia di S. Croce al Chienti del IX sec..

Intorno alla metà del XIII sec. il comune ottenne il privilegio di poter costruire un porto e difatti ne seguì un periodo di grande benessere economico grazie ai commerci. Ma nel 1377 Fermo, che non tollerò mai questa potenziale rivale, oltretutto di fede guelfa, la mise a ferro e fuoco distruggendo ben quattro contrade e trafugando la reliquia della Santa Spina. Gli Elpidiensi ricostruirono la loro città sul Colle della Pieve, l’attuale centro storico.

Fanno parte del comune le frazioni di Cascinare, Casette d’Ete e Castellano. Nel 1952 la zona del porto di S. Elpidio diventa comune autonomo.

Commenti